Tu sei qui

“Scienza in gioco” per gli studenti della scuola secondaria di primo grado “De Gasperi”

Anche per l’anno scolastico in corso l’Istituto Comprensivo Tattoli-De Gasperi aderisce all’iniziativa dell’ANISN (Associazione Nazionale Insegnanti di Scienze Naturali), con il patrocinio del MIUR, partecipando alla IX edizione dei”Giochi delle Scienze Sperimentali” con gli studenti della terza classe della Scuola Secondaria di Primo Grado. Dirigente e docenti sposano, infatti l’idea, che la partecipazione a questa gara possa avere un ruolo fondamentale, per favorire la cultura scientifica di base e per la formazione della persona. L’esperienza, senza dubbio, risulta un’ottima occasione per sempre meglio forgiare un modello di proposta didattica, improntata sullo sviluppo delle competenze. Le scienze sperimentali sono, infatti, terreno privilegiato per “mettere in gioco “ le competenze soprattutto matematiche, ma anche di altri ambiti, o trasversali, maturate dagli studenti.

Non meno interessante per la scuola, l’opportunità di esplicitare l’innovazione e allo stesso tempo di offrire ai docenti che partecipano all’iniziativa, occasioni di confronto e di condivisione di conoscenze e di competenze professionali. I Giochi, rivolti agli studenti delle classi III, prevedono tre fasi di svolgimento: una iniziale d’Istituto, una intermedia regionale e una finale nazionale.

Il giorno 22 febbraio 2019 si è svolta, nell’ambito delle sette sezioni del nostro Istituto, la finale della prima fase, in cui ventotto studenti (quattro per sezione), selezionati nelle prove di classe svolte precedentemente, hanno affrontato con grande senso di maturità, responsabilità e autonomia, la prova d’Istituto predisposta dall’ANISN. I primi cinque studenti classificati, con punteggi alti sono stati: Mistrulli Michele; Tempesta Luigi, Piccarreta Cataldo, Cozzoli Ignazio, Morollo Federica.

Molti concorrenti infatti, sia appartenenti ai corsi digitali che musicale e tradizionali, hanno raggiunto punteggi più che soddisfacenti, ma, per regolamento,  accedono alla fase regionale solo i primi due classificati: Mistrulli  Michele e Tempesta Luigi, convocati per venerdì 15 marzo alla  gara della fase regionale  presso l’Università degli Studi di Bari.

Al di là dei risultati - così afferma il dirigente scolastico Francesco Catalano - la partecipazione a questa gara rappresenta un’esperienza positiva e stimolante per gli studenti che hanno la possibilità di applicare conoscenze e competenze, e, contestualmente vivono l’opportunità di confrontarsi con i propri pari in una sana e costruttiva competizione. Si ringraziano vivamente le famiglie e  i docenti di scienze per l’impegno profuso, finalizzato alla crescita e arricchimento culturale dei nostri bravi ragazzi.

Sito a cura dell'insegnante Raffaela Evangelista sul modello realizzato e distribuito da Porte Aperte sul Web, Comunità di pratica per l'accessibilità dei siti scolastici, nell'ambito del Progetto "Un CMS per la scuola" - USR Lombardia.
Il modello di sito è rilasciato sotto licenza Attribuzione-Non commerciale-Condividi allo stesso modo 3.0 Unported di Creative Commons.