Tu sei qui

M'illumino di meno

Contenuto in: 

M’illumino di meno e “alloro in bacche”: invito alla consapevolezza e riflessione anche tramite didattica a distanza alla De Gasperi

 

L’Istituto Comprensivo Tattoli-De Gasperi - plesso De Gasperi - partecipa all’iniziativa internazionale sul risparmio energetico della trasmissione Caterpillar di RAI Radio 2 “M’illumino di meno”, sul tema della riduzione dei consumi energetici e realizzando il proprio progetto “All-oro in bacche”, per sensibilizzare la comunità scolastica ai temi ambientali e all’importanza della riforestazione.

L’iniziativa, prevista per il 6 marzo, ha visto nell’istituto una preparazione remota, nei mesi precedenti e, in concomitanza anche con le manifestazioni del Friday for Future, lo svolgimento di diverse attività di sensibilizzazione alle problematiche ambientali. In modo particolare si è dedicata particolare attenzione proprio al tema della riforestazione, attraverso un flash mob realizzato nelle singole classi, in cui si è improvvisamente interrotta l’attività didattica, procedendo alla lettura del racconto di Jean Giono “L’uomo che piantava gli alberi”.

Nell’ambito dell’iniziativa “M’illumino di meno”, per il 6 marzo era stata prevista la realizzazione del progetto d’istituto “All-oro in bacche” che prevedeva, l’invito alla riduzione dei consumi energetici a tutta la comunità scolastica, la visione del  bellissimo film di animazione sullo stesso racconto di Jean Giono, e l’avvio di “catene di semina” di bacche di alloro.

Ciascun alunno avrebbe avuto in affidamento una bacca di alloro e altri semi, da seminare e far germinare e crescere a propria cura in vasetto, con l’impegno di procurarsi altri semi da donare ad amici, in una sorta di catena, così da diffondere la pratica nel proprio ambiente sociale.

Una volta cresciute, le piantine sarebbero state messe a dimora, o come siepe dei cortili della scuola e/o donate al comune come siepe di aree  da riqualificare, vicine alla scuola.

L'alloro, oltre ad essere un'essenza di alto valore simbolico per un ambiente che promuove cultura, come è la scuola, pare sia abbastanza "vorace" di CO2, antismog ed a germinazione e crescita non troppo lente!!!

L’iniziativa, a causa del blocco delle attività didattiche in tutto il Paese, slitterà al momento della ripresa, fatta salva la visione del film d’animazione “L’homme qui plantait des arbres”  con rielaborazione di riflessioni, che  si è fatta rientrare, fra le articolate  azioni di attività didattica a distanza previste in questo periodo dall’istituto.

 

Sito sul modello realizzato e distribuito da Porte Aperte sul Web, Comunità di pratica per l'accessibilità dei siti scolastici, nell'ambito del Progetto "Un CMS per la scuola" - USR Lombardia.
Il modello di sito è rilasciato sotto licenza Attribuzione-Non commerciale-Condividi allo stesso modo 3.0 Unported di Creative Commons.