Tu sei qui

Una giornata nelle scuole per la FPICB

Contenuto in: 

Una giornata nelle scuole per la FPICB Puglia

Una settimana di inclusione, cultura e socializzazione a portata degli adulti di domani.

Tra proiezioni cinematografiche, spettacoli teatrali, canti, laboratori, workshop creativi, sport e incontri, l'Istituto Comprensivo “Tattoli-De Gasperi” di Corato (BA) ha indetto e organizzato, con il patrocinio del Comitato Italiano Paralimpico Puglia, una serie di eventi e manifestazioni per conoscere più da vicino il mondo della disabilità, attraverso le sue decise sfumature, e che si concluderà con un Galà dell'Inclusione nella Giornata Internazionale delle Persone con Disabilità, il prossimo 3 dicembre.

Il ricco programma della “Settimana della Disabilità” ha preso il via lo scorso 25 novembre, con la manifestazione “Sport, Inclusione e Disabilità” tenutasi presso il Palazzetto dello Sport di Corato, a partire dalle ore 9:00, in cui decine di studenti si sono potuti cimentare nella pratica di giochi ludico-sportivi.

A rappresentare il mondo paralimpico, la Delegazione Regionale della FPICB (Federazione Paralimpica Italiana di Calcio Balilla) Puglia, grazie alla presenza del Delegato Regionale Vito Sasanelli, di atleti e tecnici della Polisportiva paralimpica ELOS di Bitonto e dell'ASD SportInsieme SUD Barletta. Gli studenti hanno avuto la possibilità di scoprire da vicino uno sport come il Calcio Balilla paralimpico, calandosi nelle vesti di giovani atleti e circondando con entusiasmo e curiosità i tavoli da gioco.

Il Calcio Balilla tocca e coinvolge di generazione in generazione e rappresenta, per il territorio che fu e che sarà, un nodo di socializzazione, alimentando spirito di squadra, concentrazione, coordinamento e un potenziale ludico-ricreativo importante. Per la FPICB Puglia, l'evento ha rappresentato un primo importante intervento nelle scuole, in piena sinergia con le istituzioni scolastiche. Infatti, è attraverso la diffusione capillare di una disciplina paralimpica come il calcio balilla che bambini e ragazzi, fin da piccoli, possono esperire momenti di gioco, inclusione e partecipazione, impegnandosi concretamente per lo sviluppo di una società “open-minded”. Il mondo scuola, attraverso interventi come questi, cementifica la propria azione educativa a trecentosessanta gradi, utilizzando lo sport come veicolo privilegiato di sani princìpi civili e culturali. E la “Settimana della Disabilità”, come raccontato dal Dirigente Scolastico dell'I.C. “Tattoli-DeGasperi” Maria Rosaria De Simone, continua a promuovere messaggi e stimoli diretti in questo senso, nell'ottica di un futuro fruibile da tutti e per tutti.

 

 

 

Sito a cura dell'insegnante Raffaela Evangelista sul modello realizzato e distribuito da Porte Aperte sul Web, Comunità di pratica per l'accessibilità dei siti scolastici, nell'ambito del Progetto "Un CMS per la scuola" - USR Lombardia.
Il modello di sito è rilasciato sotto licenza Attribuzione-Non commerciale-Condividi allo stesso modo 3.0 Unported di Creative Commons.